Che cos'è il bilancio? | Definizione, componenti, pro e contro

Un Bilancio è uno strumento essenziale per analizzare la situazione finanziaria di un individuo o di un'impresa. Viene utilizzato insieme ad altri strumenti contabili come il rendiconto finanziario e il conto economico per calcolare e analizzare i rapporti finanziari di un'azienda.

È principalmente un rendiconto finanziario che fornisce l'istantanea delle passività, delle attività e delle azioni di un'organizzazione in un determinato momento. Questa dichiarazione offre una base per valutare la struttura del capitale di un'impresa e calcolare il tasso di rendimento.

Componenti di un bilancio

Un bilancio si compone principalmente di quanto segue:

  1. Risorse: Le attività sono conteggiate sul lato sinistro del bilancio. Nello stato patrimoniale sono iscritti due tipi di attività: attività correnti e attività a lungo termine.

Attività correnti si riferiscono a fondi immediatamente disponibili, come crediti, contanti, spese anticipate future e inventario. Il bilancio conserva il record di questi fondi per meno di un anno.

Al contrario, le attività a lungo termine si riferiscono a fondi a cui l'impresa non può accedere immediatamente. Questi includono proprietà, software, attrezzature e investimenti futuri.

  • Responsabilità: Le passività sono registrate sul lato destro del foglio. Come le attività, anche queste sono classificate in due classi, passività correnti e passività non correnti oa lungo termine.

Passività correnti si riferiscono al denaro che un'impresa deve ed è tenuta a saldare entro un anno. Questi includono tasse, stipendi dei dipendenti, conti di acquisto in sospeso e dividendi agli azionisti.

Passività non correnti, d'altra parte, sono gli importi che un'azienda deve e dovrebbe rimborsare a più lungo termine. Questi includono leasing a lungo termine e prestiti bancari.

  • Patrimonio netto: Conosciuto anche come "patrimonio netto", si riferisce al denaro che è stato investito dai proprietari in un'impresa. È pari al totale delle attività di una società, escluse le passività.

 Formula di bilancio

Un bilancio utilizza la seguente formula per valutare la condizione finanziaria di un'impresa.

Attivo = Patrimonio netto + Passivo

La base di questa formula è che un'impresa dovrebbe pagare per le attività che detiene attirando investimenti dagli azionisti (azioni degli azionisti) o prendendo a prestito capitale (passività).

Ad esempio, se un'impresa prende in prestito Rs. 5.000.000 da una banca da restituire entro cinque anni, il denaro ricevuto sarà registrato dalla contabilità aziendale sotto il fronte delle attività. Contemporaneamente, l'importo sarà conteggiato nel conto delle passività a lungo termine per bilanciare entrambe le parti.

Ora, se l'impresa interessata può raccogliere Rs. 10.000.000 attirando investimenti dagli azionisti, gli stessi verranno inseriti nel proprio patrimonio e iscritti a patrimonio netto.

Vantaggi del bilancio

Ci sono diversi vantaggi nel mantenere un bilancio. I più importanti tra questi includono:

  1. È facile capire come l'obiettivo del bilancio sia mantenere l'equilibrio tra le sue passività e le sue attività. Qualsiasi deviazione da questo obiettivo è indicativa del fallimento del sistema contabile dell'impresa.
  2. Il bilancio consente a investitori, manager, regolatori e istituti di credito di conoscere lo stato finanziario di un'azienda e alcuni altri rendiconti finanziari.
  3. Aiuta le aziende a ottenere prestiti in quanto le banche e altri finanziatori possono conoscere la loro posizione finanziaria dal bilancio aziendale.

Svantaggi dello stato patrimoniale

Nonostante i suoi molteplici vantaggi, un bilancio soffre di alcune limitazioni significative. Questi includono:

  1. Non si può dedurre direttamente dal bilancio la posizione finanziaria di una società. Ha bisogno di essere confrontato con il bilancio degli anni precedenti e di altre società.
  2. Il valore delle immobilizzazioni iscritto in bilancio è il costo pagato per l'acquisizione di tali attività, detto anche valore contabile o valore storico. Il valore attuale di tali attività non è documentato nello stato patrimoniale.
  3. Solo quelle attività possono essere registrate nello stato patrimoniale che è stato acquisito attraverso una transazione. Alcuni beni tendono ad essere troppo preziosi per essere espressi in termini monetari, ad esempio un team di esperti il cui sostituto è spesso difficile da trovare. Ma questi beni non sono documentati dal bilancio.

Riferimenti

  1. https://www.tandfonline.com/doi/abs/10.1080/0963818022000001127
  2. https://meridian.allenpress.com/accounting-horizons/article-abstract/22/4/453/166294
x
2D vs 3D