Differenza tra industria e mercato (con tabella)

Sia l'industria che il mercato sono spesso interpretati. Il mercato funziona secondo il principio della domanda e dell'offerta mentre l'industria è una componente del mercato che fornisce servizi specifici a seconda delle tendenze, dell'accessibilità e delle scelte.

Industria contro mercato

Il differenza tra Industria e Mercato è che l'industria è un modello di business regolato dalla governance, mentre un mercato è guidato dai dati demografici, dalle preferenze dei clienti e dai canali di distribuzione correlati. Entrambi sono guidati dal consumismo e dalle richieste.

Per semplificare, il mercato è un luogo in cui acquirenti e venditori possono operare e funzionare secondo uno schema sistemico di negoziazione e conclusione di accordi. L'industria è il produttore di beni, servizi e merci specifici che devono essere negoziati sul mercato.

Tabella comparativa tra industria e mercato

Parametro di confrontoIndustriaMercato
Si occupa diProduttoreConsumatore
Preoccupato per le merciUn particolare mercato o aziendaBeni vari, si acquistano prodotti
PresenzaIn AttualitàPuò essere virtuale, di vendita elettronica e in realtà
concorrenzaTra le varie altre industrieEsiste tra vari settori, acquirenti e venditori.
ClassificazioneMassimizza le vendite e il profittoMercato dei prodotti e dei fattori
ApproccioconcorrenzaI saldi

Che cos'è l'industria?

L'industria è una catena operativa di imprese, più o meno simili a ciascuna che presta servizi attraverso l'offerta, i beni, i servizi, le materie prime. Un'industria è un gruppo distinto che agisce come produttore, fabbrica di prodotti attraverso processi lavorativi e creativi.

Ad esempio, l'industria automobilistica, bancaria, agricola, aeronautica e tessile sono tutte chiamate industrie; un termine ombrello generale. L'industria è collegata all'economia complessiva del paese e può essere privatizzata ed essere anche soggetta a regolamenti governativi.

Cos'è il mercato?

Un mercato è un luogo in cui l'acquirente e il venditore vendono o scambiano beni su accordi concordati e scambi monetari. Le parti coinvolte nel mercato possono essere più di due.

Ad esempio, un frutto venditore potrebbe contattare qualcuno nella regione dell'Uttarakhand per acquistare barbabietole e raggiungere un venditore nel sud dell'India per acquistare noci di cocco fresche.

Quindi vende sia la barbabietola che il cocco nella sua zona di residenza. I mercati possono essere anche primari, secondari e terziari.

Principali differenze tra industria e mercato

Produttori e Consumatori

Un'industria è un luogo in cui vengono prodotti i prodotti. Aziende come Tata cemento, Ambuja cemento sono produttori o cemento ed entrambi si occupano delle stesse attività commerciali. Si occupano dell'industria del cemento.

Producono cemento. Mentre lo stesso cemento raggiungerebbe luoghi geografici diversi attraverso diversi canali di trasporto, grossista, dettaglianti, magazzini e negozi. L'industria si occupa di prodotti, materie prime mentre il mercato è a rivenditore in quelle accessibilità.

La gestione delle funzioni dell'industria sulle richieste del mercato.

Beni e servizi

Un'industria crea prodotti che devono costantemente competere, lanciare, commercializzare in luoghi diversi, portali ma sono limitati a una zona o una categoria di prodotti. Ad esempio, un'industria farmaceutica sarà molto numerosa e tutte produrranno solo medicinali e non produrranno dolciumi.

Un'industria deve essere posizionata mentre il mercato può muoversi, cambiare e prosperare attraverso i mezzi della digitalizzazione. Nei nostri mercati locali, troviamo la farmacia, la drogheria, i negozi al dettaglio, la gioielleria e l'elenco del mercato è infinito.

Classificazione e approccio

Il settore è ristretto mentre il mercato è enorme. L'industria richiede nuclei di investimento mentre il mercato sopravvive sulla vendita collo a collo.

Collo a collo, connota ai venditori che offrono prodotti con un margine di profitto inferiore per mantenere l'avviamento e i clienti. L'approccio del settore è limitato alla proprietà, ai profitti, alla visibilità attraverso la pubblicità, il marketing, l'editoria, ecc.

Il mercato vuole principalmente vendere i propri prodotti all'ingrosso o al dettaglio, capendo il polso di ciò di cui i clienti locali hanno bisogno, come, usano, mangiano, comprano. Il mercato insiste sulla comprensione dei fattori che inducono i clienti a tornare. Può essere un prezzo competitivo, accessibilità, scelte varie, locali di mercato e altro ancora.

Presenza e concorrenza

Sia l'industria che il mercato competono per sostenersi e sopravvivere. Ma la concorrenza nel settore presenta grandi rischi poiché sono in gioco molti soldi. Ad esempio, compagnie aeree come Kingfisher hanno chiuso e hanno subito perdite non solo per il proprietario ma anche per la nazione.

Lo stesso vale per Air India. Entrambe le compagnie aeree hanno fallito nel settore dell'aviazione.

Industria sia essa privata o del settore pubblico in natura, influenzano l'economia generale del paese Mercati come le agenzie di viaggio, i portali online e gli agenti di biglietteria a domicilio non hanno chiuso. Avevano altre compagnie aeree per venderli e commercializzarli.

Presenza e competizione vanno di pari passo. È giusto dire che la concorrenza è più difficile da sostenere nell'industria e relativamente facile nel mercato.

Domande frequenti (FAQ) su industria e mercato

Quali sono i 4 tipi del settore?

Ci sono 4 tipi di industrie, vale a dire:

  1. Primario – comprende tutte le industrie che ottengono la materia prima
  2. Secondario – include le industrie che producono beni
  3. terziario – include le industrie che forniscono servizi
  4. Quaternario – includere solo le industrie che si concentrano su ricerca e sviluppo

Qual è un esempio di mercato?

Un mercato è un luogo in cui le merci vengono vendute da produttori o distributori. Un mercato può essere un negozio, un sito web o un'entità simile in cui avvengono acquisti e transazioni.

Uno degli esempi più comuni di mercato è un mercato locale dove si possono trovare molti negozi. In tali mercati, i venditori vendono i loro prodotti direttamente ai consumatori dopo averli acquistati da distributori o rivenditori.

Quali sono i tipi di mercato?

Esistono quattro tipi di mercato:

  1. Competizione perfetta - tutti i venditori vendono i loro prodotti a un prezzo fisso
  2. Concorrenza monopolistica o concorrenza imperfetta – più piccole imprese vendono prodotti quasi simili con lievi differenze che si traducono in prezzi più elevati per determinati prodotti
  3. Oligopolio – quando solo 3-5 aziende competono tra loro e dominano l'intero mercato
  4. Monopolio - l'intero mercato è controllato da un'unica impresa e i consumatori non hanno una seconda opzione

Qual è un esempio di settore?

Un settore è un ampio gruppo di industrie e mercati che hanno caratteristiche simili. È l'area dell'economia in cui più aziende o industrie condividono un prodotto o un servizio simile.

Un buon esempio di settore è quello della sanità.

Come si fa un'analisi di mercato?

Esistono diversi metodi per eseguire un'analisi di mercato, ma generalmente consistono negli stessi passaggi.

Ecco i passaggi per fare un'analisi di mercato:

  1. Lo scopo della tua analisi deve esserti chiaro.
  2. Comprendi il tuo settore e le sue prospettive attuali.
  3. Trova il mercato di riferimento e individualo.
  4. Conduci ricerche approfondite sui tuoi concorrenti.
  5. Ricerca e prova a ottenere dati aggiuntivi
  6. Esamina tutte le tue scoperte ed elimina tutti i dati irrilevanti o inutili.
  7. Il passaggio finale include la decisione del prezzo e la vendita previsione.

Quali sono gli strumenti di analisi di mercato?

Ci sono molti ottimi strumenti di analisi di mercato. Alcuni degli strumenti di analisi di marketing più comunemente utilizzati sono:

  1. BuzzSumo
  2. R Programmazione
  3. SAS
  4. PazzoEgg
  5. Apache Spark
  6. RapidMiner
  7. Mixpanel
  8. QlikView

Conclusione

L'industria può essere su larga scala e su piccola scala. Il mercato è primario e secondario. Riassumendo, l'industria è semplicemente un gruppo specifico di determinate aziende che svolgono attività simili.

Al contrario, il mercato è un mezzo in cui le industrie possono prosperare attraverso attività di compravendita di prodotti. Il processo di facilitazione aiuta a connettere, scambiare, trattare in modo equo i bisogni attuali delle persone.

Ribadendo, l'industria è una o un gruppo di aziende che producono servizi uguali o simili e il mercato è un luogo in cui acquirenti e venditori si connettono, fanno rete e creano legami con la clientela.

La tenuta monetaria, la governance, le regole e i regolamenti, le politiche sono cruciali per entrambi; sopravvivenza dell'industria e dei mercati. Il successo, le creazioni, la commercializzazione dei costi del prodotto, le negoziazioni, le trattative si basano sull'affidabilità, la capacità di risorse e, soprattutto, l'usabilità e il potere d'acquisto delle masse.

x
2D vs 3D