Differenza tra attività e passività (con tabella)

I termini attività e passività sono due dei termini più importanti utilizzati nel mondo della contabilità e della finanza. Sebbene ad un profano entrambi i termini sembrino essere gli stessi, in realtà non è affatto così.

Quando si parla di un bene, ci si riferisce fondamentalmente al valore monetario o economico di proprietà o oggetti di proprietà di una società o impresa. Proprio come ogni cosa buona nella vita, anche il valore dei beni si deprezza ogni anno.

Con il termine passività, invece, si intendono tutti i debiti e le obbligazioni di una società o impresa che sono indicati in valori monetari o economici.

Attività vs passività

Il differenza tra attività e passività è che qualsiasi proprietà di proprietà di una società che ha un valore monetario è conosciuta come un bene. Responsabilità indica qualsiasi debito che un'azienda ha nei confronti di una persona o di un'organizzazione. Le attività vengono ammortizzate di volta in volta, ma le passività non vengono ammortizzate.

Esempi:

  1. Beni: crediti, macchinari, contanti, mobili.
  2. Responsabilità: Conti Passivi, Scoperto Bancario, Spese Sospese.

Contrariamente alle attività, le passività non sono ammortizzabili. Pertanto, la differenza fondamentale tra attività e passività è che la prima è ammortizzabile e la seconda non è ammortizzabile in natura.

Tabella di confronto tra attività e passività

Parametro di confrontoRisorsePassività
DefinizioneLe cose materiali o immateriali possedute da un'impresa, che possono essere utilizzate per produrre qualsiasi valore monetario positivo, sono chiamate attività.Qualsiasi obbligazione futura di alcuni benefici monetari che una società o impresa è obbligata a fare a un'altra, a causa di alcuni eventi o operazioni passati, è nota come passività.
Valore futuroHa la tendenza a deprezzarsi ogni anno.È di natura non ammortizzabile.
Classificato comeImmobilizzazioni, Correnti, Sprecate, Liquide, Immateriali, Fittizie.Passività a lungo termine, passività fisse, passività potenziali e passività correnti.
Calcolato comeCapitale + PassivitàAttività - Capitale

Cosa sono le risorse?

Nel mondo della contabilità finanziaria, tutto ciò che è di proprietà di un'impresa o di un'azienda è noto come un bene. Per renderlo più elaborato, un bene è qualsiasi cosa immateriale o tangibile posseduta da un'azienda e che può essere facilmente utilizzata per produrre un certo valore economico.

Potresti anche dire che le attività ti parlano del valore totale della proprietà che può essere facilmente convertito in denaro.

Fondamentalmente, le attività sono generalmente classificate come attività immateriali e attività materiali. Le prime sono risorse non fisiche e le seconde sono risorse fisiche o risorse che possono essere toccate. Le immobilizzazioni materiali possono essere ulteriormente classificate in immobilizzazioni e attività correnti.

Un esempio di immobilizzazioni include edifici e un esempio di attività correnti include varie scorte. Quando parli di beni immateriali, questi includono fondamentalmente i diritti d'autore, i brevetti e l'avviamento.

Alcuni degli esempi di attività che troverai nel bilancio di una società includono avviamento, edifici, terreni, forniture, conti attivi, piccola liquidità, attrezzature, miglioramenti del terreno, assicurazioni prepagate, inventario, investimenti temporanei e contanti.

Cosa sono le passività?

Proprio come c'è un lato buono nella vita, c'è anche un lato negativo per bilanciare tutto. Tenendo presente questo, troverai un elenco di passività proprio di fronte all'elenco delle attività in un bilancio.

Quando parli di passività, questi sono fondamentalmente tutti gli obblighi di un'impresa. Si tratta principalmente di importi dovuti da una società ai suoi creditori per una transazione passata.

Analogamente alle attività, anche le passività possono essere classificate in diverse categorie. Questi includono passività correnti, passività fisse, passività potenziali e passività a lungo termine.

Un esempio di passività a lungo termine include prestiti bancari. Le passività fisse includono il capitale del proprietario, le passività potenziali includono bollette scontate, cause legali e indagini in corso.

D'altra parte, le passività correnti includono creditori, debiti commerciali e spese in sospeso.

Alcuni degli esempi di voci che si trovano nella sezione passività di uno stato patrimoniale includono obbligazioni da pagare, cause legali da pagare, depositi dei clienti, altri ratei passivi da pagare, salari da pagare, conti da pagare, ricavi non realizzati, passività in garanzia, imposte sul reddito da pagare, interessi da pagare , stipendi da pagare e note da pagare.

Principali differenze tra attività e passività

  1. Qualunque risorsa sia controllata da un'azienda, che può essere utilizzata per eventuali usi o vantaggi economici futuri, è nota come attività. È fondamentalmente il risultato di qualsiasi transazione o evento passato. D'altra parte, le passività sono obblighi di un'azienda che l'azienda è tenuta a ripagare nei giorni a venire. Questi sono anche dovuti ad alcune transazioni passate e sostanzialmente si rivelano essere spese future per un'impresa.
  2. Proprio come la vita di qualcosa di buono diminuisce con il tempo, anche i valori dei beni si deprezzano su base annua. Tuttavia, in termini di passività, non si verifica tale deprezzamento.
  3. Nel mondo della contabilità finanziaria, le attività vengono addebitate in caso di aumento. Considerando che, le passività tendono ad essere accreditate se c'è un aumento del loro importo. In caso di diminuzione, accadrebbe il contrario. Ad esempio, le attività verranno accreditate e le passività verranno addebitate.
  4. Diverse classificazioni di attività includono immobilizzazioni, attività immateriali, attività liquide, attività correnti, attività e attività fittizie. D'altra parte, le passività sono classificate come passività a lungo termine, passività correnti, passività fisse e passività potenziali.
  5. Le attività sono considerate buone da un punto di vista commerciale in quanto generano un afflusso di liquidità negli anni a venire. Le passività, invece, danno luogo ad un deflusso di liquidità nei prossimi anni, per cui è considerata negativa dal punto di vista aziendale.
  6. Durante la creazione del bilancio, tutte le attività vengono collocate per prime e una volta che tutte le attività sono state calcolate, le passività vengono posizionate.

Conclusione

Si può dire che le attività e le passività sono due facce della stessa medaglia nota come contabilità finanziaria. Nessuna azienda può continuare a sopravvivere senza la creazione di risorse.

Allo stesso tempo, se un'azienda non si assume alcuna responsabilità, non sarà in grado di crescere nei giorni a venire.

Per avere successo nel mondo degli affari, un'azienda deve utilizzare le sue risorse nel modo giusto e anche optare per le passività per aumentare il suo totale di attività.

Comunque, è più facile a dirsi che a farsi. Ci sono diversi fattori incontrollabili che un'azienda deve affrontare, che a volte possono costringere un'azienda a optare per la responsabilità come ultima risorsa.

Riferimenti

  1. https://www.accountingcoach.com/balance-sheet/explanation
x
2D vs 3D