Differenza tra autorità e potere (con tabella)

Quando si tratta di influenzare o modificare gli altri, due situazioni vanno di pari passo nel campo della gestione: potere e autorità. Questi due sono spesso usati per costringere le persone ad agire in un modo specifico. Molte persone credono che potere e autorità siano sinonimi, ma c'è una linea sottile tra i due. È significativo conoscere la differenza tra loro.

Autorità vs Potere

La differenza tra potere e autorità è che il potere è la capacità di una persona di influenzare le opinioni, le azioni o il comportamento di qualcun altro, mentre l'autorità è il potere assoluto che una persona o un gruppo di singoli cittadini possiede ed esercita su altre singole persone.

Una designazione formale o un ruolo di leadership che conferisce a qualcuno la capacità di influenzare gli altri all'interno della propria organizzazione viene definita autorità. Una persona in posizioni di autorità è spesso potente, ma il potere non è richiesto per l'autorità. Molti sistemi e organizzazioni gerarchici si affidano all'autorità per funzionare in modo rapido ed efficiente.

D'altra parte, il potere è noto come la capacità o il potere di una persona di influenzare i sistemi di credenze, le motivazioni o i modelli comportamentali degli altri. Per diventare potente, una persona o un'organizzazione non sembra avere un posto di rilievo all'interno di una gerarchia. Ad esempio, anche se non detiene un titolo manageriale, un dipendente con elevata esperienza e competenza tecnica diventerà spesso potente e influente per il gruppo di pari, i supervisori e i clienti.

Tabella di confronto tra autorità e potere 

Parametri di confrontoAutorità Energia
DefinizioneUn'Autorità è il diritto formale e legale di emettere un ordine, comandi e prendere decisioni.Il potere è definito come la capacità o il potenziale di una persona di influenzare e controllare le azioni degli altri
Cosa dovrebbe essere esattamente?È un diritto ufficiale, concesso ai rappresentanti di alto rango.È un tratto della personalità.
Gerarchia La gerarchia è seguita dall'autorità.Non esiste una gerarchia di potere.
Esiste con DesignazioneIndividuale
FontePosizione e posizioneCompetenza e conoscenza
AccettabileNo

Cos'è l'autorità?

L'autorità è definita come il potere legittimo che una persona o un gruppo di individui possiede ed esercita sugli altri. Questo è indicato come potere legittimo, in quanto si riferisce al potere che gli individui si impegnano a seguire secondo procedure specifiche. Obbediscono o ascoltano le persone in posizioni di autorità anche se credono che queste persone siano fondamentalmente rispettate o solo perché credono che queste persone meritino rispetto.

Un tipico esempio di come le persone comunicano con figure di autorità in situazioni quotidiane è un incontro tra un ufficiale di polizia e un normale cittadino del paese. Altre figure di autorità generalmente riconosciute sono i funzionari pubblici e i rappresentanti eletti.

Viene conferito a funzionari di alto rango per raggiungere gli obiettivi dell'organizzazione. È centralizzato, scorre verso il basso, cioè assegnato dal leader al sottomesso. In particolare, l'autorità viene utilizzata per svolgere compiti attraverso l'uso di altri. È apposto al ruolo, il che significa che chi ottiene la posizione gode dell'autorità che ne deriva; più alta è la posizione, maggiore è la sua autorità. Poiché l'autorità è nella designazione, la posizione offerta alla persona sarebbe inutile in assenza di autorità. Inoltre, è limitato all'organizzazione.

Il sociologo tedesco Max Weber ha distinto tre tipi di autorità: autorità tradizionale, autorità carismatica e autorità legale-razionale. La legittimità del potere esiste nell'autorità tradizionale che porta alla cultura pesante. Le persone accettano l'autorità carismatica a causa delle caratteristiche personali del leader. Inoltre, nel caso dell'autorità giuridico-razionale, il potere è legittimato da leggi e norme scritte.

Che cos'è il potere?

Il termine potere si riferisce alla capacità personale di un individuo di persuadere gli altri a fare o non fare qualcosa. È autosufficiente e di natura non ufficiale, a causa dello status. È un'abilità appresa derivata dalla conoscenza e dall'esperienza. È il diritto di dirigere il comportamento, le scelte e le azioni degli altri. La maggior parte degli studiosi di sociologia aderisce alla definizione di potere di Max Weber, che afferma che il potere è la capacità di esercitare la propria volontà sugli altri.

Il potere ha un impatto su tutti nella società. Può avere un impatto non solo sulle relazioni strette, ma anche su gruppi sociali e organismi professionali più ampi. Alcuni considerano il potere immorale o manipolativo, mentre altri lo considerano benefico e potenziante. 

Il potere può essere acquisito attraverso l'esperienza e finito per perdere a causa di errori e cattive azioni, ma le persone tendono a diventare più importanti e di successo quando lavorano o vivono per periodi di tempo più lunghi.

Il potere non è gerarchico, perché può muoversi in qualsiasi direzione, come da senior a subordinato (in basso) o da junior a senior (ascendente), sia tra persone che lavorano allo stesso standard ma in vari dipartimenti della stessa organizzazione (orizzontale) , o anche tra persone che lavorano a diversi livelli e divisioni della stessa organizzazione (verticale) (diagonale). Non è vincolato in questo modo da alcun confine. Inoltre, è spesso associato alla politica.

Principali differenze tra autorità e potere

Le principali distinzioni tra potere e autorità possono essere semplicemente tracciate sulla base seguente:

  1. Il diritto legale e formale di impartire ordini e comandi, nonché di prendere decisioni, è indicato come autorità, mentre il potere è noto come capacità o capacità di un individuo di influenzare e controllare le azioni degli altri. 
  2. L'autorità è un diritto ufficiale che spetta ai funzionari di alto rango o al personale dirigente, mentre il potere è un fattore della personalità, cioè una capacità acquisita.
  3. L'autorità è complessa e statica, mentre il potere è flessibile e adattabile.
  4. L'autorità può essere rappresentata in un organigramma perché scorre verso il basso, mentre il potere non può essere rappresentato con precisione perché scorre in molte direzioni.
  5. L'autorità è potere legittimo, mentre il potere può essere ottenuto anche illegalmente.

Conclusione

Dopo una revisione dei punti precedenti, è del tutto trasparente che potere e autorità non sono la stessa cosa, ma entrambi sono i metodi per persuadere gli altri. Il potere non è né legittimo né formale, mentre l'autorità è entrambe le cose. Il potere non ha nulla a che fare con il livello o la posizione di una persona. D'altra parte, l'autorità dipende interamente da questi due fattori, ovvero il livello di posizione definisce il livello di autorità di un individuo. La violenza può essere la strategia di una persona potente, ma l'uso di atti violenti di solito fa sì che una figura autoritaria finisca per perdere legittimità.

Riferimenti

  1. https://www.journals.uchicago.edu/doi/abs/10.1086/222006
  2. https://www.aeaweb.org/articles?id=10.1257/aer.103.4.1325
x
2D vs 3D