Differenza tra contabilità e revisione (con tabella)

La finanza è la funzione o il dipartimento più cruciale in ogni organizzazione e funge da forte pilastro per il loro successo. Qualsiasi illecito finanziario porta a risultati disastrosi o addirittura fatali per gli affari. Per assicurarsi che funzioni senza intoppi, ci sono sottocategorie di attività che sono definite sotto l'ombrello di Finance, ad esempio Contabilità e Auditing.

Ma molte persone si confondono tra loro e li trattano allo stesso modo attività o procedure. Tuttavia, entrambi sono molto diversi nel loro ambito di lavoro e operatività.

Contabilità vs Auditing

Il differenza tra Contabilità e Revisione è che la contabilità significa mantenere i rendiconti finanziari di una società mentre la revisione dei mezzi per verificare se i rendiconti finanziari mantenuti dalla società sono accurati. La contabilità è condotta per le transazioni quotidiane mentre la revisione è condotta trimestralmente o annualmente.

Contabilità si riferisce al processo di conservazione dei registri aggiornati per ogni transazione finanziaria, ad esempio vendita o acquisto di qualsiasi elemento, e alla preparazione dei rendiconti finanziari richiesti.

Invece Auditing è il processo in cui i bilanci redatti secondo il processo contabile vengono utilizzati per analizzare e valutare per verificare se sono corretti o meno.

Inoltre, nell'ambito della revisione vengono presi provvedimenti per ottenere un parere sul fatto che questi rendiconti finanziari siano preparati secondo il quadro normativo e di rendicontazione che è specificamente definito per la preparazione e la presentazione dei rendiconti finanziari.

Tabella comparativa tra contabilità e revisione contabile

Parametro di confrontoContabilitàAuditing
DefinizioneLa contabilità è il processo mediante il quale i registri monetari giornalieri delle organizzazioni vengono mantenuti e ulteriormente utilizzati per preparare i rendiconti finanziari. Questi rendiconti finanziari forniscono un quadro fedele della salute aziendale.L'audit è il processo di valutazione completa dei rendiconti finanziari o delle registrazioni preparate nell'ambito del processo contabile. Lo scopo principale è quello di verificare l'attendibilità del bilancio.
IniziazioneLa contabilità prende l'input dai libri contabili o dalla contabilità, cioè le transazioni quotidiane che comportano la vendita o l'acquisto di qualcosa e quindi li utilizza per preparare i rendiconti finanziari dell'organizzazione.Il controllo inizia quando il lavoro di contabilità è completato. I bilanci predisposti dalla funzione contabilità sono verificati per verificarne l'esattezza, la completezza e l'attendibilità.
Modalità di funzionamentoProcesso quotidiano cioè continuoPeriodico cioè trimestrale o annuale
ScopoAttuale: Lo scopo del lavoro prevede la creazione dei rendiconti finanziari dell'anno in corso.Passato: lo scopo del lavoro prevede la convalida dei rendiconti finanziari passati.
ObbiettivoL'obiettivo principale della contabilità è valutare se un'azienda ha realizzato profitti o subito perdite, quindi stabilire l'attuale posizione finanziaria delle organizzazioni per quel particolare periodo.L'obiettivo principale dell'Audit è quello di verificare la correttezza dei conti e dei rendiconti finanziari dell'organizzazione, in modo da accertare o certificare che espongano il vero punto di vista.
Livello di dettaglioMolto dettagliato in quanto ogni transazione finanziaria deve essere catturataBasato su campioni
Risultati chiaveRendiconti finanziari, ad esempio conto economico o conto economico, stato patrimoniale, rendiconto finanziario, ecc.Rapporti di audit
Eseguito daPortato da Ragionieri e Ragionieri (dipendenti interni dell'organizzazione)Agenzia o auditor qualificati (esterni e indipendenti dall'organizzazione)
Regolamentato o governato daRegolamentato da principi contabili emessi dagli Organismi contabili del paese specifico e che devono essere rispettati durante la preparazione dei rendiconti finanziari.Regolamentato da principi di revisione emessi dagli organi di controllo del paese specifico e anche da alcune leggi internazionali sulla conformità che devono essere rispettate durante la revisione dei rendiconti finanziari.
Invio dei rapportiAlla direzione dell'organizzazioneAlla direzione, al consiglio di amministrazione e agli azionisti

Cos'è la contabilità?

Contabilità indicato anche come la lingua degli affari poiché ogni azienda è misurata in termini di determinate cifre o numeri e questi numeri sono preparati mediante i mezzi di contabilità.

In termini semplici, la contabilità può essere ben compresa con l'aiuto delle seguenti domande che forniscono numeri specifici,

  1. Quanti beni vengono venduti in questo mese, trimestre o anno in corso?
  2. Qual è il costo totale sostenuto in questo mese, trimestre o anno?
  3. L'azienda sta correndo in perdita o sta guadagnando profitti?
  4. Quale percentuale di profitti o perdite subiti rispetto al costo totale o alla vendita?
  5. Qual è la forza della forza lavoro o dei dipendenti nell'organizzazione?
  6. Qual è l'attuale quota di mercato dell'organizzazione?
  7. Qual è l'esatto margine di profitto nel suo insieme e da ciascun punto vendita?

Che cos'è l'Audit?

Auditing è il processo di controllo, verifica e valutazione dei rendiconti finanziari dell'organizzazione. Poiché i rendiconti finanziari sono redatti con l'ausilio di scritture contabili, la revisione contabile comprende anche la verifica di tali scritture contabili a campione.

Valuta l'attendibilità e la validità dell'informativa contabile dell'organizzazione rappresentata dalle modalità di bilancio. La revisione inizia quando il processo di contabilità finanziaria è completato e il bilancio è preparato per l'anno in questione. L'auditing può essere definito come un'attività post mortem.

È interno, cioè svolto da dipendenti interni, nonché esterno, ovvero svolto da un'agenzia di revisione esterna certificata o da un revisore indipendente. Ma l'auditing esterno è il vero valutatore.

Principali differenze tra contabilità e revisione contabile

Contabilità e Auditing entrambi sono essenziali e critici per ogni organizzazione e giocano un ruolo decisivo.

La differenza fondamentale tra i due è,

  1. Contabilità è un processo continuo in cui l'obiettivo è registrare con precisione le transazioni finanziarie giornalmente e quindi preparare i rendiconti finanziari. Invece Auditing è un'attività indipendente e condotta trimestralmente o annualmente. Auditing implica una valutazione critica del bilancio dell'organizzazione e fornire un giudizio imparziale sull'accuratezza.
  2. La contabilità è svolta da un dipendente interno, ad esempio un contabile o un contabile, mentre la revisione contabile è svolta da un'agenzia esterna o da un revisore indipendente.
  3. L'obiettivo della contabilità è sulle informazioni finanziarie correnti, mentre la revisione utilizza documenti e dichiarazioni finanziari passati. I revisori assicurano che i controlli interni siano intatti e che non vi siano falsificazioni.

Domande frequenti (FAQ) su contabilità e revisione contabile

Qual è il rapporto tra contabilità e revisione contabile?

Rapporto difficile tra un revisore e un professionista contabile:

  1. La contabilità è la pratica di registrare, preparare e preservare i rapporti economici quotidiani di un'azienda mentre l'audit si occupa di valutare e guardare le transazioni
  2. Un revisore continua il lavoro di un contabile in modo da renderlo privo di errori.
  3. I commercialisti sono interessati a monitorare le spese, nonché i guadagni sostenuti per individui e organizzazioni, mentre i revisori dei conti garantiscono che i ragionieri abbiano effettivamente svolto il loro lavoro in modo veritiero e accurato controllando i loro documenti.

Qual è la differenza tra dottore commercialista e revisore contabile?

Di seguito sono riportate le differenze tra dottore commercialista e revisore contabile:

  1. Un revisore è una persona che si concentra sull'area della contabilità. I dottori commercialisti sono commercialisti su commissione.
  2. I revisori richiedono che tutte le operazioni siano conformi alle linee guida indicate nella legge regionale e governativa. I commercialisti richiedono di fornire informazioni affidabili sui documenti finanziari.
  3. Un dottore commercialista ha più possibilità rispetto ai revisori dei conti.

Quanto è difficile la contabilità?

  1. Forza dei corsi di formazione, così come argomenti rigorosi: i corsi di contabilità sono faticosi, così come la maggior parte dei tirocinanti, si trovano in studi di ricerca impegnativi per prepararsi bene, seguendo diversi corsi di economia, contabilità, economia aziendale e matematica. Ad esempio, i primi anni di università per le specializzazioni in contabilità sono investiti in algebra, calcolo, statistiche aziendali e elementari.
  2. Amministrazione del tempo: I laureati in audit a causa della natura dei corsi di audit devono prepararsi per il monitoraggio dei tempi estremi a causa del carico di lavoro in costante aumento.
  3. Organizzazioni e club. Con il tempo quasi limitato, oltre al lavoro decisamente pesante per le major contabili, molta assistenza viene fornita da varie aziende, nonché da club sia per tirocinanti locali che internazionali. Il tutoraggio è offerto tramite laureati forti, così come altri audit, nonché società specializzate in investimenti.

Quali sono i due tipi di metodi di auditing?

Gli audit sono generalmente classificati in due tipi:

  1. Revisioni legali: Questi controlli vengono effettuati per segnalare le condizioni delle risorse finanziarie di un'azienda, nonché i conti al governo indiano.
    Questi tipi di audit sono eseguiti da revisori certificati che operano come esterni, nonché da soggetti indipendenti.
  2. Audit interni: Gli audit interni vengono eseguiti su richiesta dell'amministrazione interna al fine di esaminare lo stato di salute dei fondi aziendali e valutare l'efficienza funzionale dell'organizzazione.
    Gli audit interni possono essere effettuati da una parte indipendente o dal team interno dell'azienda.

Come viene condotto un audit?

I seguenti strumenti di audit sarebbero necessari per eseguire un audit interno:

  1. Revisore(i) interno(i).
  2. Elenco dei controlli.
  3. Strategia di controllo.
  4. Routine di controllo.

Esecuzione interna in 6 passaggi:

  1. Sapere cosa e anche quando controllare.
  2. Produrre una routine di audit.
  3. Pre-pianificazione dell'audit programmato.
  4. Esecuzione dell'Audit.
  5. Registrazione dei risultati.
  6. Segnalazione dei risultati.

Conclusione

Contabilità e Revisione vanno di pari passo e sono interrelate tra loro. Il lavoro svolto o completato dal contabile è verificato e certificato dall'agenzia di revisione o dal revisore indipendente.

Per avviare l'audit, l'organizzazione deve stabilire il quadro di base della contabilità. L'affidabilità del bilancio è valutata dai revisori dei conti e questi aggiungono ulteriore valore ad esso.

Funzionano anche insieme quando un'organizzazione vuole impostare processi contabili rigorosi ed efficaci. Un revisore può testare i controlli e le misure contabili progettati e attuati da un contabile. I revisori possono aiutare a identificare le lacune di controllo e le aree ad alto rischio e suggerire miglioramenti del processo per una migliore gestione del rischio.

Per dirla in termini semplici, la contabilità è il processo di tenere traccia di dati o informazioni finanziari mentre l'audit è il processo per assicurarsi che questi documenti finanziari siano autentici e privi di errori significativi.

Riferimenti

  1. https://papers.ssrn.com/sol3/papers.cfm?abstract_id=374380
  2. https://meridian.allenpress.com/ajpt/article-abstract/30/3/1/128174/Corporate-Governance-Research-in-Accounting-and?redirectedFrom=fulltext
x
2D vs 3D