Differenza tra profitto contabile, economico e normale (con tabella)

Il profitto è una delle metriche finanziarie cruciali e più ampiamente accettate che valutano la salute finanziaria di qualsiasi azienda. La massimizzazione del profitto è l'obiettivo finale di tutte le imprese commerciali se vogliono tenere la porta aperta, ma detto questo, ci sono alcuni casi o circostanze in cui vediamo che anche un'impresa redditizia viene chiusa.

La ragione di ciò può essere compresa dalle persone o dai professionisti che conoscono e comprendono le diverse misure dei profitti che sono definite per derivare la redditività a breve e a lungo termine dell'attività.

Sebbene la maggior parte delle misure di profitto si basi sulla contabilità, il calcolo alternativo viene eseguito anche per fornire informazioni più approfondite sull'attività che è preziosa e aiuta a comprendere la capacità dell'azienda di raggiungere il proprio obiettivo.

Contabilità vs Economico vs Profitto Normale

Il differenza tra Utile Contabile, Economico e Normale è che il profitto contabile è il reddito meno il costo esplicito, il profitto economico è il reddito meno il costo esplicito e implicito. Il costo implicito include il costo dell'opportunità persa e il costo delle risorse naturali. Il profitto normale si verifica per un'azienda quando il ricavo totale è uguale al costo totale, il che significa che il profitto normale è il punto di pareggio.

Tabella di confronto tra contabilità, profitto economico e normale

Parametro di confrontoUtile contabileProfitto economicoProfitto normale
DefinizioneSono i guadagni e le perdite effettivi realizzati dall'azienda nell'anno specifico o particolare.È il profitto supernormale, cioè la differenza tra i ricavi guadagnati e le spese totali pagate, inclusi i costi espliciti e impliciti.È il profitto che considera tutti i costi espliciti e impliciti durante il calcolo del profitto effettivo e presuppone che tutti i costi siano pagati.
ObbiettivoL'obiettivo del profitto contabile è valutare la redditività aziendale.L'obiettivo del profitto economico è comprendere e valutare quanto bene l'azienda stia utilizzando e allocando le risorse disponibili.L'obiettivo del profitto normale è sapere se il fatturato di un'impresa è uguale o meno ai costi operativi complessivi dell'azienda.
Metodologia utilizzata per il calcoloL'utile contabile è calcolato secondo i principi contabili definiti o GAAP.Il Profitto economico non è calcolato secondo i principi contabili ma è fatto secondo i principi economici e considera i costi impliciti e il mancato costo opportunità.Il profitto normale viene valutato stimando la differenza tra il reddito cumulato guadagnato e le spese sostenute.
ScopoAttualeAttualeAttuale
Formula di calcoloAP => Entrate totali – Costo esplicito totaleEP => Entrate totali – (Totale esplicito + Totale implicito e costo opportunità)NP => Entrate totali = Costo totale (esplicito, implicito e opportunità)

Cos'è il profitto contabile?

Utile contabile possono essere definiti come i guadagni e le perdite effettivi guadagnati dall'azienda in un determinato anno. Definisce la salute dell'azienda se è redditizia o meno. È anche noto come reddito netto dell'organizzazione dopo aver sottratto tutti i possibili costi espliciti.

I costi espliciti includono amministrazione, affitti, produzione, ammortamento, tasse, trasporto, ammortamento pagato, ecc. che sono direttamente sostenuti dall'organizzazione per gestire l'attività.

I principi contabili o GAAP sono definiti in modo specifico per calcolare il profitto contabile. In parole semplici, è il profitto che descrive i guadagni aziendali in termini positivi.

Che cos'è il profitto economico?

Come abbiamo detto sopra, Profitto economico è la differenza tra le entrate generate e il costo totale speso per gestire l'attività, dove il costo totale include il costo esplicito e implicito insieme all'opportunità persa.

Per comprendere il costo economico, si dovrebbe comprendere il concetto di costo implicito che non è direttamente sostenuto dalle organizzazioni in quanto non avviene l'esborso di cassa.

Pertanto, è coperto dal costo opportunità che descrive o fornisce informazioni sul profitto a cui si è rinunciato a causa della scelta dell'alternativa.

Non ha alcun impatto sulla redditività aziendale dell'organizzazione perché non è direttamente correlato.

Che cos'è il profitto normale?

Profitto normale viene guadagnato dall'azienda quando la differenza tra il ricavo totale e il costo totale sovvenzionato significa zero. Il profitto normale può essere visto come un punto di rottura per il business da sostenere in un mercato competitivo.

Se qualcosa va al di sotto del normale profitto, l'organizzazione inizierà a subire perdite. Pertanto, per rimanere operativi o sostenere le entrate deve essere uguale al costo di produzione.

Principali differenze tra contabilità, profitto economico e normale

Per rimanere competitivi sul mercato e assaporare il successo aziendale, l'organizzazione deve trarre profitti, altrimenti non ha senso gestire le operazioni commerciali mettendo soldi di tasca propria.

Per realizzare il profitto effettivo, gli analisti finanziari e gli economisti hanno creato il concetto di profitto contabile, economico e normale, in modo da poter valutare l'immagine corretta dello stato dell'azienda o dell'organizzazione. Tutti e tre i concetti sono legati al profitto ma con poche variazioni nella comprensione e nella metodologia di calcolo.

  1. Contabilità il profitto dice cosa sta succedendo nel business in termini di guadagni e perdite considerando solo i costi espliciti. E il profitto economico dice quello che tutto è andato considerando i costi espliciti e impliciti, compreso il costo opportunità persa. Il profitto normale è il punto di interruzione aziendale in cui il profitto aziendale è uguale alla spesa pagata.
  2. Utile contabile è calcolato secondo i principi contabili o GAAP mentre un profitto economico è calcolato secondo i principi economici. E il profitto normale viene valutato in base alla situazione aziendale.
  3. Il Utile contabile viene utilizzato per verificare lo stato di salute e la redditività dell'azienda mentre Profitto economico indica quanto bene l'organizzazione sta utilizzando o allocando le risorse disponibili. Il Profitto normale indica se l'azienda può sostenere o sta raccogliendo o meno le entrate richieste per pagare i costi espliciti e impliciti per la gestione delle operazioni aziendali.

Domande frequenti (FAQ) su contabilità, profitto economico e normale

Cosa significa quando un'azienda realizza un profitto economico pari a zero?

Un'azienda che realizza un profitto economico pari a zero significa che si trova in uno stato di profitto normale. In questo stato di profitto, quasi tutte le risorse sono state utilizzate in modo efficiente.

Il profitto normale include sia i costi espliciti che quelli impliciti. Si verifica ogni volta che la differenza tra il fatturato totale di un'azienda e i costi espliciti e impliciti combinati è pari a zero.

Qual è la differenza tra profitto normale e sovranormale?

Il profitto normale è la quantità minima di denaro che un'azienda deve fare per rimanere in attività. Considerando che i profitti ottenuti eccedenti il profitto normale che costituisce una parte del costo di produzione è chiamato profitto soprannaturale o anormale.

Si può osservare un picco in questo tipo di profitto a causa del monopolio.

Qual è il profitto normale e il profitto anormale?

Il profitto normale è quando i costi totali diventano uguali ai ricavi totali di quella particolare azienda. Tale profitto indica il motivo per cui un'azienda è ancora attiva e funzionante sul mercato. È anche incluso nei costi di produzione. Per dirla semplicemente, il profitto normale è l'importo che un'impresa o un'organizzazione richiede per rimanere in attività.

Il profitto normale mostra solo se le risorse vengono utilizzate in modo efficiente. I profitti che superano il profitto normale sono noti come profitto anormale o profitto supernormale o profitto in eccesso.

I profitti anormali sono grandi quando si tratta di realizzare un profitto in un breve lasso di tempo.

Cosa intendi per profitto normale e super profitto?

Quando un'azienda guadagna abbastanza da poter coprire i suoi costi totali pur rimanendo in attività, allora sta realizzando normali profitti. Il profitto economico è considerato zero quando un'organizzazione realizza un profitto normale. Si chiama anche profitto economico zero.

Qualsiasi profitto realizzato in eccesso rispetto al normale profitto è considerato il super profitto.

Qual è un esempio di profitto economico?

In termini semplici, il profitto economico implica che stai realizzando più profitto nel tuo lavoro o attività attuale rispetto a quello precedente.

Ad esempio, hai avviato una panetteria dopo aver lasciato il tuo lavoro come consulente in cui producevi $50.000 all'anno. La tua panetteria ottiene un profitto di $75.000 all'anno.

In questo caso, il profitto economico sarebbe
$75000 – $50000 = $25000
Hai guadagnato $25.000 in più di quanto facevi come consulente.

 

Conclusione

Comprendere i concetti di profitti aziendali è molto critico e vitale in quanto aiuta a decidere il presente e il futuro del business.

Delinea anche il percorso del successo aziendale e aiuta a valutare e prendere decisioni aziendali informate.

Riferimenti

  1. https://www.emerald.com/insight/content/doi/10.1108/JFEP-09-2013-0045/full/html
  2. https://www.semanticscholar.org/paper/Estimating-Monopoly-Power-with-Economic-Profits-Williams-Kreitzman/504613ba3ba4beb99c4812ac86e11d1d385dba80
x
2D vs 3D