Differenza tra isotropo e anisotropo (con tabella)

I minerali sono generalmente definiti come un composto solido o una miscela di composti che hanno una chiara distinzione sul tipo di composizioni presenti in essi. Le proprietà di questi minerali sono definite anche in base alla composizione che contengono.

Isotropico e anisotropo sono due di queste proprietà utilizzate per definire la struttura o la composizione dei minerali. Queste proprietà sono utilizzate anche per definire la base di altre proprietà esibite da questi minerali. Quindi, per conoscere le proprietà di un minerale, è necessario essere in grado di distinguere tra proprietà isotrope e anisotrope.

Isotropico vs anisotropo

La differenza tra isotropico e anisotropico è che gli isotropi hanno proprietà invariabili e composizione uguale in tutto il cristallo minerale. Considerando che, gli anisotropi hanno proprietà variabili che differiscono con la direzione e la dimensione. Hanno anche composizioni diverse.

Isotropico è il cristallo minerale che presenta proprietà uguali e invariabili in tutto il materiale. Questo perché hanno la stessa composizione in tutto e non dipendono dalla direzione-dimensione.

Anisotropico è il cristallo minerale che ha proprietà diverse in diverse direzioni della superficie minerale. Le diverse proprietà sono dovute alla differenza di composizione. Le proprietà di tali minerali dipendono dalla direzione e dalla dimensione. Presentano proprietà come la doppia rifrazione.

Tabella di confronto tra isotropo e anisotropo

Parametri di confrontoisotropoanisotropo
SensoI cristalli che hanno proprietà invariabili.Sono i cristalli che hanno proprietà diverse in direzioni diverse
DipendenzaÈ indipendente dalla direzione e dalla dimensione dei cristalli e quindi ha proprietà coerenti in tutto.Dipende dalla direzione-dimensione e quindi le proprietà variano per ogni direzione e dimensione.
LeggeroPoiché hanno la stessa composizione, la luce non passa attraverso questi minerali.A causa della differenza di composizione, la luce/luce solare può facilmente passare attraverso questi minerali.
Legame chimicoPresentano un legame chimico coerente e uniforme in tutto il cristallo minerale.Presentano legami chimici incoerenti e diversi in ciascuna direzione del cristallo minerale.
Doppia rifrazioneNon presentano doppia rifrazione e hanno un solo indice di rifrazione in tutto il minerale.Questi cristalli mostrano una doppia rifrazione e hanno un indice di rifrazione diverso per ogni direzione.
Velocità della luceLa velocità della luce è coerente in tutto il cristallo isotropo.La velocità della luce è diversa in ogni direzione e dipende anche dall'indice di rifrazione di quella direzione.

Cos'è l'isotropo?

I cristalli isotropi sono i cristalli minerali che hanno composizioni uguali e proprietà invariabili in tutto. Quindi, le proprietà del minerale isotropo non dipendono dalla direzione e dalla dimensione.

Ciò è implicato dal fattore che il legame chimico è uniforme in tutto il cristallo minerale poiché hanno la stessa composizione. Poiché la luce non può penetrare attraverso questi minerali, appaiono scuri quando viene mostrata la luce su di essi.

La parola "isotropo" ha un'origine greca. Ha origine da due parole greche "iso" che significa uguale e "tropico" che significa direzione. Quindi, da questo si può dedurre che isotropo significa uguale in tutte le direzioni.

I materiali isotropi sono utilizzati in molti settori. Si trovano principalmente nei settori legati alla matematica, alla fisica, alla biologia e alla chimica.

Cos'è l'anisotropo?

I cristalli anisotropi sono materiali minerali che hanno composizione e proprietà variabili e non uniformi. Quindi, le proprietà dei minerali anisotropi dipendono dalla direzione e dalla dimensione.

I materiali anisotropi hanno anche legami chimici disuguali e variabili in ciascuna direzione poiché le proprietà variano con la direzione. La luce può facilmente penetrare attraverso questo materiale e quindi appaiono di colore chiaro quando vengono irradiati dalla luce.

Anche la parola "anisotropico" ha un'origine greca. Ha avuto origine da due parole "an" che significano opposto e "isotropico" che significa uguale in tutte le direzioni. Quindi, da questo si può dedurre che anisotropo significa diverso in tutte le direzioni in quanto è l'opposto di isotropo.

I materiali anisotropi presentano diverse proprietà che i materiali isotropi non sono in grado di esibire. Alcuni sono la doppia rifrazione, il dicroismo, l'attività ottica, ecc. Questo perché hanno indici di rifrazione diversi in direzioni diverse. Sono anche usati in campi simili come materiali isotropi.

Principali differenze tra isotropo e anisotropo

  1. I cristalli isotropi sono quelli che hanno proprietà invariabili e uguali in tutto il materiale. Mentre, anisotropo è l'opposto. Questo minerale ha proprietà diverse in direzioni diverse. Questo è il principale punto di distinzione tra i due minerali.
  2. I minerali isotropi sono indipendenti dalla direzione e dalla dimensione dei cristalli e quindi hanno proprietà coerenti in tutto. D'altra parte, i materiali anisotropi sono dipendenti dalla direzione e dalle dimensioni e questo dà origine a proprietà diverse in direzioni e dimensioni diverse del cristallo minerale.
  3. Anche la penetrazione della luce è diversa per i due cristalli minerali. La luce, inclusa la luce solare, non può penetrare attraverso un cristallo minerale isotropo. Poiché hanno proprietà uguali e nessuna differenza di composizione, non consentono alla luce di penetrare. Ma nel caso del minerale anisotropo, la luce solare/luce può penetrare facilmente attraverso di esso.
  4. Anche il legame chimico dei due minerali ha una chiara distinzione. I minerali isotropi mostrano un legame coerente e uniforme in quanto hanno la stessa composizione in tutto il materiale. D'altra parte, il legame chimico esibito da un minerale anisotropo è incoerente e non uniforme. Sono diversi attraverso diverse composizioni del minerale anisotropo.
  5. I cristalli minerali isotropi hanno un unico indice di rifrazione. Questo è il risultato della composizione uniforme del minerale. Ciò significa anche che i minerali isotropi non possono esibire la proprietà della doppia rifrazione. Ma il minerale anisotropo ha molti indici di rifrazione. Questi indici di rifrazione dipendono dalla composizione e dalla direzione del minerale. Questo porta anche a minerali anisotropi che sono in grado di esibire una doppia rifrazione.
  6. La velocità/velocità della luce in un mezzo dipende sempre dall'indice di rifrazione di un materiale. Quindi, secondo questo, la velocità della luce nel minerale isotropo è costante in tutto. Considerando che, la velocità della luce nel minerale anisotropo è diversa da una differenza nell'indice di rifrazione della direzione.

Conclusione

I termini "isotropo" e "anisotropo" hanno significato opposto. I minerali isotropi hanno composizione e proprietà uguali mentre le proprietà dei minerali anisotropi differiscono con la direzione. I materiali anisotropi mostrano indici di rifrazione diversi in direzioni diverse a causa delle numerose proprietà da essi esibite che i materiali isotropi non riescono a mostrare.

Riferimenti

  1. https://iopscience.iop.org/article/10.1088/0264-9381/22/9/006/meta
  2. https://arc.aiaa.org/doi/abs/10.2514/3.10684
x
2D vs 3D