Differenza tra santuari della fauna selvatica e parchi nazionali (con tabella)

I santuari della fauna selvatica ei parchi nazionali hanno l'obiettivo comune di proteggere e preservare la vita nella natura.

Santuari della fauna selvatica e parchi nazionali

Il differenza tra santuario della fauna selvatica e parco nazionale è che i santuari della fauna selvatica hanno lo scopo di proteggere la vita animale e gli habitat degli animali. D'altra parte, l'obiettivo dei parchi nazionali è proteggere non solo gli animali, ma anche la vita vegetale, gli ecosistemi, i corpi idrici e il paesaggio generale di un'area.

Sebbene i due abbiano il vantaggio condiviso di proteggere e preservare la diversità del nostro pianeta, non sono termini intercambiabili. Ulteriori differenze tra i santuari della fauna selvatica e i parchi nazionali includono legislazione, attività umana, confini, proprietà e livelli di protezione.

Tabella di confronto tra santuari faunistici e parchi nazionali

Parametro di confrontoSantuario selvaggioParco Nazionale
LegislazioneUn santuario della fauna selvatica viene creato da un governo centrale o da un governo statale.Un parco nazionale è creato da un governo statale o da una legislatura centrale.
Attività umanaI santuari della fauna selvatica sono generalmente aperti al pubblico, anche se la caccia non è consentita e gli esseri umani non devono disturbare gli habitat degli animali.La maggior parte dei parchi nazionali sono chiusi ai visitatori, ma alcuni non lo sono.
frontiereI santuari della fauna selvatica di solito non hanno confini fissi, ma includono aree più generali.I parchi nazionali hanno confini chiaramente definiti. Questo è in gran parte per proteggere il parco e impedire l'ingresso di esseri umani.
ProprietàI santuari della fauna selvatica sono a volte di proprietà del governo; tuttavia, possono anche essere di proprietà di un'istituzione o organizzazione privata.I parchi nazionali sono strettamente di proprietà del governo, che ha giurisdizione sull'area.
Livello di protezioneI santuari della fauna selvatica proteggono principalmente gli animali e gli habitat degli animali.I parchi nazionali proteggono animali, piante, ecosistemi, paesaggi e aree storicamente significative e che necessitano di protezione.

Cosa sono i santuari della fauna selvatica?

Un santuario della fauna selvatica è un'area naturale preservata per la fauna selvatica. È anche impostato per proteggere gli habitat degli animali. I santuari della fauna selvatica sono creati e mantenuti dal governo. Sono diversi dai parchi nazionali in quanto non hanno confini fissi.

Mentre molti santuari della fauna selvatica sono di proprietà del governo, ci sono molti santuari della fauna selvatica che vengono creati e gestiti da organizzazioni private. Sebbene le persone possano visitare la maggior parte dei santuari della fauna selvatica, devono rispettare determinate regole.

La maggior parte dei santuari della fauna selvatica non consentirà agli umani di lasciare il sentiero o le aree designate. Ciò garantisce che le persone possano godere del santuario pur proteggendo gli habitat e gli ecosistemi animali. È anche una questione di sicurezza sia per l'uomo che per gli animali nel santuario.

La caccia, il bracconaggio o in qualsiasi modo interferire con la vita animale è severamente vietato nei santuari della fauna selvatica. Alcuni santuari della fauna selvatica si concentrano su una specie, mentre altri proteggono più specie. Inoltre, un santuario della fauna selvatica è solitamente più piccolo di un parco nazionale.

L'obiettivo principale di un santuario della fauna selvatica è proteggere le specie in via di estinzione e fornire a queste specie un'area protetta dove possono sopravvivere mentre sono protette dallo sviluppo umano, come la deforestazione o l'edilizia. I santuari della fauna selvatica possono anche essere aggiornati a parchi nazionali.

Cosa sono i parchi nazionali?

I parchi nazionali sono di proprietà e mantenuti dal governo, il che significa che il governo può creare una legislazione specifica per proteggere i parchi nazionali dall'interferenza umana. La maggior parte dei parchi nazionali è rigorosamente protetta dal coinvolgimento umano, ma non tutti.

For example, Zions National Park, Arches National Park, Yellowstone National Park, and Canyonlands National Park (each located in the United States) are open year-round for visitors to enjoy the scenery.

Sebbene alcuni parchi nazionali accolgano i visitatori, hanno ancora regole molto rigide su come comportarsi quando si visita il parco.

I visitatori non devono lasciare tracce. Ciò garantisce che il parco rimanga protetto da rifiuti o danni. I parchi nazionali hanno confini ben definiti, il che consente al governo e ai ranger del parco di tenere d'occhio l'area.

I parchi nazionali comprendono una gamma più ampia di protezione rispetto ai santuari della fauna selvatica.

Mentre i santuari della fauna selvatica proteggono principalmente la vita animale, i parchi nazionali preservano gli habitat, la vita animale, la vita vegetale, gli ecosistemi, il paesaggio generale e tutti i punti di riferimento storicamente significativi, come le abitazioni sulla scogliera o i petroglifi.

I parchi nazionali non solo proteggono la fauna selvatica, ma cercano anche di facilitare la nuova fauna selvatica dando alle specie un posto sicuro dove continuare a crescere e prosperare. Questo è il motivo per cui molti parchi nazionali vietano l'attività umana.

Quando viene lasciata sola, la natura può prosperare e le specie sono in grado di moltiplicarsi. La legislazione garantisce che l'attività umana sia limitata nei parchi nazionali.

Milioni di specie diverse, dagli animali agli uccelli agli insetti, possono prosperare in un parco nazionale dove sono protette dallo sviluppo o dalle attività umane dannose.

Conclusione

Ci sono centinaia di santuari della fauna selvatica e parchi nazionali in tutto il mondo. Alcuni dei parchi nazionali più famosi includono il Parco Nazionale Torres Del Paine in Cile, il Parco Nazionale Fjordland in Nuova Zelanda, il Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania, il Parco Nazionale Kruger in Sud Africa, il Parco Nazionale di Kaziranga in India e il Parco Nazionale di Yellowstone negli Stati Uniti .

Some famous wildlife sanctuaries include the Elephant Nature Park in Thailand, Lone Pino Koala Sanctuary in Australia, Sloth Sanctuary of Costa Rica, and the Black Jaguar White Tiger Foundation in Mexico.

Se un governo ritiene che un'area di terra rischia di essere distrutta o interferita, può scegliere di proteggerla trasformandola in un santuario della fauna selvatica.

Allo stesso modo per gli animali: quando alcune specie sono in pericolo di estinzione o di pericolo, è comune per il governo locale avviare un santuario della fauna selvatica per proteggere queste specie.

Il coinvolgimento umano può avere un grande impatto sulla natura, nel bene e nel male. Quando i governi e le organizzazioni lavorano insieme per creare spazi sicuri in cui la natura possa prosperare, stanno usando la loro influenza per il miglioramento del pianeta.

I santuari della fauna selvatica ei parchi nazionali sono apprezzati da viaggiatori e turisti che vogliono fuggire dalla natura e godersela nel suo stato incontaminato.

La protezione degli habitat naturali per piante e animali garantisce che possano continuare a prosperare, aggiungendo più biodiversità al nostro pianeta.

Riferimenti

  1. https://books.google.com/books?hl=en&lr=&id=JYFmoOWfmX8C&oi=fnd&pg=PA5&dq=Wildlife+Sanctuaries+and+National+Parks&ots=_RbUM2rtQg&sig=QFV3cL2h9wrRgthm6hv6Tt5YcfU
  2. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1111/j.1467-7660.1994.tb00514.x
x
2D vs 3D