Differenza tra teologia e studi religiosi (con tabella)

La teologia e gli studi religiosi sono due rami degli accademici. Prevale l'idea comune che entrambi siano studi su dei e religioni, ma ciò non è corretto. Il tema di questi due casi è completamente diverso l'uno dall'altro. Una descrizione dettagliata di questi due potrebbe eliminare la confusione.

Teologia vs studi religiosi

La differenza tra la teologia e gli studi religiosi è che la teologia si concentra sullo studio sistematico del potere divino o delle forze soprannaturali, e gli studi religiosi si concentrano sulle dimensioni umane della religione piuttosto che sui rituali e sulle scritture che gli umani hanno creato.

La teologia è lo studio sistematico fatto nelle università sulla natura degli dei e del credo religioso. La teologia cerca di rispondere alla domanda posta nella religione. La teologia è pensare alle questioni che vengono sollevate dalla e sulla religione. La teologia sta cercando di trovare la risposta alle domande attraverso il consiglio del divino.

Gli studi religiosi, o lo studio della religione, sono il campo accademico dedicato alla ricerca sulle credenze e sui comportamenti religiosi. Non è visto da una prospettiva religiosa. Piuttosto, studia più religioni e la loro storia. I metodi di questo studio includono lo studio della religione basato sull'antropologia, sociologia, psicologia e filosofia.

Tavola di confronto tra teologia e studi religiosi

Parametri di confrontoTeologiaStudi religiosi
Definizione La teologia è lo studio sistematico fatto nelle università sulla natura degli dei e del credo religioso.Gli studi religiosi sono il campo accademico dedicato alla ricerca sulle credenze e sui comportamenti religiosi.
AnalizzaLa teologia lavora con l'analisi di riti religiosi e testi o scritture e cerca di cercare la risposta alle domande relative alla divinità.Gli studi religiosi si occupano dello sfondo e della storia delle religioni piuttosto che delle credenze e delle scritture.
FunzioneI teologi lavorano con l'idea di provare i fatti e le verità già dati dai capi religiosi nelle scritture religiose. Gli studi religiosi lavorano sullo sfondo delle religioni di un certo tempo e stabiliscono una teoria su una società basata sulla psicologia e sulla sociologia.
CredenzaUn teologo ha bisogno di credere nella religione per provare i cosiddetti fatti di essa.Una persona che persegue studi religiosi non ha bisogno di credere in nessuna religione di per sé.
Messa a fuocoLa teologia si concentra solo sulla religione e le sue scritture. Gli studi religiosi non studiano la religione. Studia lo sfondo di un tempo particolare e valuta la situazione attuale di quel tempo.

Che cos'è la teologia?

La parola teologia deriva da parole greche. Il suo significato letterale è "parola di Dio". Questa disciplina accademica è studiata nelle università, nei seminari e nelle scuole di divinità. La teologia permette di comprendere in modo più adeguato i concetti e le pratiche religiose.

I teologi studiano vari rituali, cerimonie e scritture in modo da conoscere meglio il potere divino. Questo potere divino può essere dei o divinità, a seconda della religione. La teologia è lo studio sistematico della fede divina e religiosa.

I teologi discutono le scritture e sviluppano vari argomenti ipotetici. I teologi cercano di trovare risposte a varie domande. Ad esempio, se la domanda è "come raggiungere la salvezza, allora un teologo cercherà di trovare la risposta in base a una particolare religione che sta seguendo". Quindi, se i teologi consultano il buddismo, possono cercare la risposta alla domanda sulla base delle istruzioni fornite nelle scritture religiose del buddismo.

Che cosa sono gli studi religiosi?

Gli studi religiosi non studiano la religione. Questo soggetto osserva lo sfondo di un particolare tempo e valuta la situazione attuale di quel tempo, e cerca di valutare il motivo per cui le persone hanno scelto una particolare religione rispetto ad altre.

Studia comportamenti e istituzioni. Descrive e spiega le religioni e le confronta tra loro. Questo argomento adotta una prospettiva interculturale.

Per spiegarlo con un esempio, possiamo dire che studierà una particolare regione di un particolare periodo e vedrà quale religione era la più popolare e ha avuto una grande influenza sulla società e perché.

Cercherà di ricercare e spiegare perché una certa religione è cresciuta più forte di altre in un periodo. Se una religione si è diffusa perché offriva facilmente la salvezza, allora gli studi religiosi cercheranno di scoprire la causa dietro l'ossessione di ottenere la salvezza tra la gente di quel tempo. Questo studio collegherà sociologia, filosofia e psicologia con la religione.

Principali differenze tra teologia e studi religiosi

  1. La teologia è lo studio sistematico fatto sulla natura degli dei, delle divinità e dei riti e delle tradizioni religiose. D'altra parte, gli studi religiosi sono il campo accademico dedicato alla ricerca su credenze, comportamenti e background religiosi.
  2. La teologia analizza rituali religiosi e testi o scritture e cerca di cercare le risposte alle domande relative alla divinità. Mentre gli studi religiosi analizzano lo sfondo e la storia delle religioni piuttosto che le credenze e le scritture.
  3. Bisogna credere nella religione per provare i fatti menzionati nelle scritture. Ma non è necessario credere in nessuna religione per studiare studi religiosi. Piuttosto è meglio se la persona non ha alcuna inclinazione verso alcuna religione.
  4. La teologia cerca di dimostrare che le religioni hanno un significato e che gli esseri umani possono condurre una vita migliore con il loro aiuto. Al contrario, gli studi religiosi ricercano le religioni solo nel contesto della società e della civiltà.
  5. La teologia si concentra solo sulla religione e le sue scritture. Mentre gli studi religiosi si concentrano sulla storia, la filosofia, la psicologia e la sociologia legate alle religioni. Studia lo sfondo di un particolare tempo e valuta la situazione attuale di quel tempo, e ha cercato di valutare perché le persone hanno scelto una particolare religione rispetto ad altre.

Conclusione

La religione è molto significativa tra le masse. La religione funge da pacificatore per la gente comune. Le persone si aggrappano alla religione per trovare un significato nelle loro vite. Le religioni offrono alle persone speranza e aspirazioni. La teologia aiuta in questo caso poiché cerca di trovare tutte le soluzioni dai libri di religione.

Gli studi religiosi, invece, si concentrano maggiormente sull'esterno dei libri di religione. Studia e osserva la società e le sue credenze piuttosto che le scritture e i rituali. Entrambi questi flussi di accademici hanno il loro valore e soddisfano sufficientemente i loro scopi.

Riferimenti

  1. https://academic.oup.com/jaar/article-abstract/XLVI/1/3/687201
  2. https://books.google.com/books?hl=en&lr=&id=k85JKr1OXcQC&oi=fnd&pg=PR9&dq=Theology+and+Religious+Studies&ots=35FYPGQ3kb&sig=YyX1cQgyIbQh5xaQ9fbMX42F-68
x
2D vs 3D